La linfa vitale delle mani

2022-11-22 13:28

Francesca Aimi

Proposte educative per persone anziane a Bologna, #autunno #anziani #invecchiamentoattivo #esperienze #educazione #creatività #bologna #tempolibero #tempochelibero ,

La linfa vitale delle mani

Attività manuali e creative: rametti e bastoncini

 

 

 

 

 

Care lettrici e cari lettori,

 
che importanza ha per voi la collaborazione?

 

L'etimologia di questa parola deriva dal latino: lavorare insieme

Secondo Treccani, inoltre, collaborare vuol dire partecipare insieme ad altri a un lavoro, a una produzione.

  

Attraverso le mie proposte educative, potreste avere l’opportunità di sperimentare da vicino questi significati, perchè do molta importanza al dialogo, alla ricerca, alla progettazione condivisa e al fare insieme, nel rispetto delle specificità di ciascuno, in un clima accogliente e non giudicante.

Le attività che propongo partono sempre dalla volontà, dagli interessi e dalle preferenze dei partecipanti e il grado di difficoltà viene moderato in base alle caratteristiche individuali e di gruppo.

 

-> Vi invito a dare un'occhiata alle mie proposte educative per minorianziani e famiglie.

 

In questo articolo presenterò degli esempi di ATTIVITÀ MANUALI E CREATIVE CON I RAMETTI E I BASTONCINI per anziani e famiglie che possiamo fare insieme.

Tra gli obiettivi principali delle attività c’è l’importanza del percorso che si fa.

Ogni esperienza, anche grazie ad una riflessione dedicata, può contribuire alla crescita personale e sociale.

dsc_8060logo.jpeg

Dare vita ai ricordi

 

Volevo scrivere un articolo sull’uso di rametti e bastoncini nel mio lavoro educativo.

Così ho chiesto alla signora Lucia se poteva aiutarmi a creare dei manufatti da mettere nel mio sito internet.

Ora Lucia ha 88 anni e quando era più giovane era molto brava cucire, ricamare, fare a maglia, ma ora, alla soglia dei novant’anni, fa fatica a fare queste cose.

Sono numerosi però i suoi ricordi in merito, che serba e racconta con passione.

Quando ho capito che Lucia avrebbe partecipato volentieri al mio progetto, ho recuperato alcuni rametti e bastoncini, mi sono procurata dei gomitoli di acrilico (simil lana) dai colori autunnali, del filo di cotone, un po’ di carta e dei pennarelli, il coperchio di una scatola da scarpe (che abbiamo riciclato, creando un telaio e un pon pon), delle forbici, dello scotch, un ago grande e uno piccolo e le ho spiegato che cosa mi sarebbe piaciuto realizzare.

La signora Lucia, con grande maestria, ha impostato e diretto i lavori.

Io ho ascoltato quello che mi spiegava e ho cercato di imparare dalle sue istruzioni, intervenendo o aiutandola quando faceva fatica o aveva dei dolori alle mani o alla schiena, quegli stessi che oggi le impediscono di fare delle attività in cui un tempo era molto efficiente.

Ecco alcuni risultati della nostra collaborazione:

dsc_8085logo.jpegdsc_8081logo.jpegdsc_7953logo.jpeg

Viva la vita

Penso che questa mia esperienza di progettazione condivisa e collaborazione con la signora Lucia renda bene l’idea di come una persona anziana, all'interno di un clima accogliente e stimolante, possa tirare fuori competenze, energie e creatività.

Credo che sia per questo motivo che quando ho deciso che con i rametti volevo creare anche una frase ho scelto di “scrivere” Viva la vita.

La vita può essere molto difficile e faticosa.

La vita è destinata a finire e questo ci fa soffrire.

La vita, però, è anche qualcosa di misterioso e meraviglioso e si può attraversare con curiosità.

Un giorno di autunno come tanti, ad esempio, si potrebbe trasformare grazie al nostro intervento: attraverso la raccolta di alcuni rametti apparentemente inutili, l’attivazione di un incontro con persone e materiali e l’apertura a un mondo di possibilità.

 

Nota dell'autore

Per usare i testi degli articoli frutto del mio ingegno e impegno o le fotografie scattate da me, cioè quelle che riportano la firma, siete pregati di citare la fonte, grazie.

dsc_8102logo.jpeg

-> Per ulteriori informazioni sul mio lavoro, domande o commenti ai miei articoli, trovate tutti i miei contatti nel mio sito web.

Dott.ssa Francesca Aimi

educatrice professionale socio-pedagogica

 

Telefono: 389 2463163

Email: info@francescaaimi.it

PEC: francesca.aimi@pec.it

Sede: via Gaspare Nadi 6/D, Bologna

P.IVA: 03921581207

Logo realizzato da elisaroselli.it